La tua economia non è quella del tuo Paese

Abbiamo una sola vita e deve essere vissuta nel migliore dei modi. Il tempo è la risorsa più importante che abbiamo.  

Creare un Business Online è lo step fondamentale che ti porterà ad avere grandi soddisfazioni e non dipendere da nessuno.

Fondatore / co-Fondatore di 

La tua economia non è quella del tuo Paese

Devi sapere che esistono due economie, e sono due economie ben distinte: una è la tua economia e l’altra è l’economia del tuo Paese, o meglio l’economia del Paese dove attualmente ti trovi. Sull’economia del Paese in questione  non hai alcun potere. Aumentano le tasse? Diminuiscono i posti di lavoro? L’attuale pandemia riduce le tutele sociali? Che ci puoi fare? A pensarci bene nulla, non sono cose che puoi controllare. Però puoi influenzare la tua economia. Puoi migliorare le tue competenze, fare networking, guadagnare sulle commissioni di un affiliate marketing, investire nel trading immobiliare, puoi imparare come funziona la creazione di un business online, studiare le cripto valute. Queste cose qui sono tutte sotto il tuo controllo, metterle in pratica è solo una tua responsabilità. 

E non credere che sia una cosa irraggiungibile, ci sono migliaia di ragazzini minorenni in giro per il mondo che sono già ricchissimi! Viviamo in un mondo in cui puoi trovare allo stesso tempo milionari e senza tetto nella stessa città o nella stessa provincia. Cosa cambia per questi due tipi di soggetti? In fondo le condizioni in cui versa il loro Paese e le leggi a cui sono sottoposti sono uguali per entrambi. Cosa cambia allora? Nulla, se non l’atteggiamento. Eh già l’atteggiamento perché in qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi situazione versi il tuo Paese la tua economia personale è distinta da quella del luogo in cui ti trovi; ad esempio non è detto che se il tuo vicino ha perso il lavoro, anche la tua economia ne soffrirà o che tu perderai clienti o guadagni. Non c’è nessuna correlazione logica tra le due situazioni. Ricordati sempre che la tua economia non è influenzata dalle circostanze, ma da come tu influenzi le tue circostanze! Le circostanze non fanno un uomo ma lo rivelano. Noi siamo sempre padroni del nostro pensiero, siamo gli unici creatori di noi stessi e autori di ciò che ci circonda. Quindi la situazione lavorativa ed economica che ti ritrovi a vivere in questo momento fa da specchio a quello che tu credi di essere. A quanto credi di valere come persona e come entità lavorativa. La tua economia non è quella del tuo Paese, la tua economia è il risultato di quello che credi ti sia possibile realizzare. 

“Se fosse così facile lo farebbero tutti”, probabilmente te lo hanno ripetuto spesso quando cercavi di trovare la tua strada per il lavoro dei tuoi sogni o per un progetto che pensavi ti avrebbe fatto guadagnare bene in poco tempo. E quindi ti sei abituato a pensare che realizzare un’indipendenza lavorativa che ti porti soddisfazione economica non sia possibile. Invece lo è! E se non sei soddisfatto delle condizioni che il Paese in cui ti trovi ha da offrirti per realizzare ciò che ti piacerebbe fare, spostati! Non siamo alberi, siamo umani. Possiamo camminare, correre, saltare o volare via da una qualsiasi situazione che non ci soddisfa. Se hai famiglia, o i tuoi bambini sono piccoli, non inventare scuse, partite tutti insieme verso un altro paese, una nuova realtà e ricominciate da lì. Siamo tutti adattabili al cambiamento (è quello che ci ha fatto evolvere), soprattutto i bambini. Nessuno è mai morto per essersi trasferito all’estero con la famiglia che io sappia! 

Rifletti su questo: secondo studi recenti, l’80% degli italiani pensa che il futuro comporterà un peggioramento della loro condizione. Si vedono più vecchi, più poveri, con meno tutele e con meno opportunità. E come si dice, poiché “le disgrazie non vengono mai da sole” ci si è messa anche una pandemia ad aggravare questi pensieri già poco edificanti. Poiché il nostro pensiero produce il livello della nostra realtà, per tali persone questa credenza negativa e limitante si auto avvera e la vita gli scorre velocemente tra le mani senza possibilità di decidere chi vogliono essere e come vogliono vivere.

Se con questa riflessione ti ho un po’ scosso, allora ho raggiunto il mio scopo. Non trovare scuse per la tua infelicità e la tua mancata indipendenza finanziaria. Non trovare scuse per far parte di questa larga fetta di persone rassegnate ad un percorso di vita in declino. E’ possibile cambiare radicalmente la propria situazione lavorativa, te lo assicuro  (io ne sono un esempio), è possibile migliorare la propria vita e quella di chi ci sta intorno, ma per farlo è necessario partire da quello che pensiamo di poter fare con le nostre capacità. Slegati completamente dalla situazione economica del tuo Paese e punta a ciò che vuoi realizzare tu, punta alla realizzazione della tua economia. Inventa, crea, sperimenta…sii dinamico! Il mondo statico che conosciamo sta finendo, i lavori meccanici e ripetitivi andranno scomparendo, bisognerà trovare nuove strade, nuovi settori da percorrere. Il lavoro sarà per chi saprà crearselo, non per chi aspetterà che gli venga offerto. 

La tua economia e quella del tuo Paese sono due cose completamente distinte e separate. Fa della tua economia ciò che desideri e lascia perdere tutto il resto. 

La tua indipendenza inizia da qui.

Video riservato con i passi concreti da seguire per raggiungere l'indipendenza lavorativa

Scarica il video riservato che ho firato appositamente per darti una mappatura reale del mondo e con i criteri essenziali che servono a far si che tu non sia schiavo del tuo lavoro.

Dai la tua opinione a questo articolo

Lascia un tuo commento per farci sapere cosa ne pensi di questo articolo. Questo aiuta a far crescere il nostro Blog e ad avere le tue opinioni sul nostro modo di vedere l’indipendenza lavorativa e la crescita personale

Andrea Bernardi
Andrea Bernardi
Imprenditore e investitore in Europa. Da anni esperto nel settore immobiliare nell'acquisto, ristrutturazione e ri-vendita degli immobili, nella creazione di Business Online e nel Trading Online
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Condividilo sui social per insegnare la stessa cosa che hai appreso tu anche ad un tuo amico. La libertà finanziaria inizia a piccoli passi e piano piano diventa una filosofia di vita.

Community

Entra nella mia Community Telegram gratuita dove troverai un gruppo di persone di confronto per creare il tuo Business Online e vivere la vita che desideri.